Vale' Strange House

I was an hopless romantic, now I'm just turning tricks!
The medics were the most popular, respected, and appreciated men in the company. Their weapons were first-aid kits,- their place on the line was wherever a man called out that he was wounded. Lieutenant Foley had special praise for Pvt. Eugene Roe. “He was there when he was needed, and how he got ‘there’ you often wondered. He never received recognition for his bravery, his heroic servicing of the wounded. I recommended him for a Silver Star after a devastating firefight when his exploits were typically outstanding. Maybe I didn’t use the proper words and phrases, perhaps Lieutenant Dike didn’t approve, or somewhere along the line it was cast aside. I don’t know. I never knew except that if any man who struggled in the snow and the cold, in the many attacks through the open and through the woods, ever deserved such a medal, it was our medic, Gene Roe.”

Sono caduta in pieno nella fandom di Band of Brothers con più di dieci anni di ritardo…patetico, no?

Abbastanza.

(Fonte: alaynnstone, via linnetbird-and-greenfinch)

luz-sonriente:

La Belle Dame Sans Merci by Marc Fishman

La Belle Dame Sans Merci - John Keats
Che cosa ti tormenta, armato cavaliereche indugi solo e pallido?Di già appassite son le cipree del lagoe non cantan gli uccelli.Che cosa ti tormenta, armato cavaliere,cotanto affranto e così desolato,riempito è già il granaio dello scoiattolo,pronto è il raccolto.Vedo sul tuo cimiero un bianco giglio,umida angoscia, e del pianto la febbresulle tue gote, ove il color di rosa è scoloritotroppo rapidamente.Una signora in quei prati incontrai,lei, tutta la bellezza di figlia delle fate aveva,chiome assai lunghe, e leggeri i suoi piedi,ma selvaggi i suoi occhi.Io feci una ghirlanda pel suo capo,e pur bracciali, e odorosa cintura;lei mi guardò com’ avria fatto amore,dolcemente gemette.Io mi stetti con lei, sul mio cavalloal passo, e nessun altro vidi in tutto il giorno;seduta di traverso modulavaun canto delle fate.Lei procurò per me grate radici,vergine miele e rugiadosa manna,e in linguaggio straniero poi mi disse:- Io t’amo veramente.Nella grotta degli elfi mi condusse,e lì lei pianse, e sospirò in tristezza,ma i suoi barbari occhi io tenni chiusi,con quattro baci.Ivi lei mi cullò, sino a dormire,e lì sognai: sia maledetto l’ultimo sognofantasticato lì sul decliviodel freddo colle.Vidi principi e re, pallidamente,scialbi guerrieri smunti, color morte erano tuttie gridavano a me: - La bella dama che non ha compassione, t’ha reso schiavo!Le lor livide labbra scorsi nella penombra, che m’avvertivano: - L’ampia voragine orrendamentes’apre! - Allora mi svegliai, e mi scopersi qui,sopra il declivio del freddo colle.

luz-sonriente:

La Belle Dame Sans Merci by Marc Fishman

La Belle Dame Sans Merci - John Keats

Che cosa ti tormenta, armato cavaliere
che indugi solo e pallido?
Di già appassite son le cipree del lago
e non cantan gli uccelli.

Che cosa ti tormenta, armato cavaliere,
cotanto affranto e così desolato,
riempito è già il granaio dello scoiattolo,
pronto è il raccolto.

Vedo sul tuo cimiero un bianco giglio,
umida angoscia, e del pianto la febbre
sulle tue gote, ove il color di rosa è scolorito
troppo rapidamente.

Una signora in quei prati incontrai,
lei, tutta la bellezza di figlia delle fate aveva,
chiome assai lunghe, e leggeri i suoi piedi,
ma selvaggi i suoi occhi.

Io feci una ghirlanda pel suo capo,
e pur bracciali, e odorosa cintura;
lei mi guardò com’ avria fatto amore,
dolcemente gemette.

Io mi stetti con lei, sul mio cavallo
al passo, e nessun altro vidi in tutto il giorno;
seduta di traverso modulava
un canto delle fate.

Lei procurò per me grate radici,
vergine miele e rugiadosa manna,
e in linguaggio straniero poi mi disse:
- Io t’amo veramente.

Nella grotta degli elfi mi condusse,
e lì lei pianse, e sospirò in tristezza,
ma i suoi barbari occhi io tenni chiusi,
con quattro baci.

Ivi lei mi cullò, sino a dormire,
e lì sognai: sia maledetto l’ultimo sogno
fantasticato lì sul declivio
del freddo colle.

Vidi principi e re, pallidamente,
scialbi guerrieri smunti, color morte erano tutti
e gridavano a me: - La bella dama che non ha 
compassione, t’ha reso schiavo!

Le lor livide labbra scorsi nella penombra, 
che m’avvertivano: - L’ampia voragine orrendamente
s’apre! - Allora mi svegliai, e mi scopersi qui,
sopra il declivio del freddo colle.

(via ladylindy)

blomskvist:

film genre meme: [2/10] drama » Her (2013)

"Dear Catherine, I’ve been sitting here thinking about all the things I wanted to apologize to you for. All the pain we caused each other. Everything I put on you. Everything I needed you to be or needed you to say. I’m sorry for that. I’ll always love you ‘cause we grew up together and you helped make me who I am. I just wanted you to know there will be a piece of you in me always, and I’m grateful for that. Whatever someone you become, and wherever you are in the world, I’m sending you love. You’re my friend to the end. Love, Theodore. Send."

(via hermiola)

"I’m not going to be the person I’m expected to be anymore."
Bleu de Chanel - The Film, starring Gaspard Ulliel and directed by Martin Scorsese (x)

(Fonte: hommesfatales, via lauranoncrede)